Soundreef Media Partner del primo Pianeta Mare Film Festival Internazionale


Tre artisti emergenti di grande talento selezioanti dalla collecting si esibiranno nella prestigiosa cornice del Museo Darwin Dohrn di Napoli

DAL 5 ALL’8 OTTOBRE A NAPOLI PRESSO IL NUOVO MUSEO DARWIN DOHRN SULLA BIODIVERSITÀ E L’EVOLUZIONE DELLA VITA IN MARE AL CINEMA ACADEMY ASTRA DELL’UNIVERSITÀ DI NAPOLI FEDERICO II, E CON UNA SELEZIONE DEI CORTI IN CONCORSO AL MUSEO DELLA CENTRALE DELL’ACQUA DI MILANO – MM

Si terrà a Napoli dal 5 all’8 ottobre la prima edizione del Film Festival Internazionale Pianeta Mare, un evento internazionale che esplora il legame tra il mare e la pellicola attraverso film, documentari, cortometraggi, mobile film da un minuto di giovani registi premiati e videomaker di talento emergenti, selezionati da 30 nazioni. Dai primi esperimenti di cronofotografia in bianco e nero del pioniere mondiale del pre-cinema e delle immagini in movimento Etienne-Jules Marey, al fondatore del cinema scientifico e tra i primi registi in mare Jean Painlevè, agli smartphone e video maker under 30 dei giorni nostri.

Il Film Festival Pianeta Mare nasce in occasione dei 150 anni dalla fondazione della Stazione Zoologica di Napoli, creata dal geniale imprenditore e ricercatore Anton Dohrn nel 1872 – dove hanno vissuto e fatto ricerca 25 Premi Nobel e tantissimi giovani ricercatrici e scienziati con eccellenti intuizioni e ricerche – e si terrà presso presso il  Nuovo Museo Darwin Dohrn sulla biodiversità e l’evoluzione della vita in mare, in Villa Comunale, fronte mare e uno dei golfi più belli e con maggiore varietà di specie marine al mondo, e al Cinema Academy Astra dell’Università di Napoli Federico II – che è partner universitario del Film Festival, in via di Mezzocannone nel cuore storico di Napoli. Una selezione dei corti in concorso saranno proiettati anche al Museo della Centrale dell’acqua di Milano – MM.

Mentre Anton Dorhn poneva le basi per la moderna biologia marinaÉtienne-Jules Marey, sempre a Napoli, ideava e costruiva con le sue mani il primo “fucile cronofotografico”, un nuovo strumento e una tecnica innovativa per catturare immagini in sequenza con cui rese possibile la nascita del pre-cinema. L’obiettivo del film festival internazionale di Napoli è raccogliere questo incredibile, e per molti sconosciuto, patrimonio storico culturale scientifico sociale e renderlo vivo attraverso giovani registi premiati ed emergenti,  giovani videomaker del Laboratorio creativo del Film Festival di Napoli, i ricercatori scientifici della Stazione Zoologica Anton Dohrn e della Fondazione Dohrn, grazie alla loro fantasia, arte, amore per la vita in mare, i nuovi strumenti della tecnologia e comunicazione di oggi e domani.

I giovani musicisti della scuderia Soundreef durante il film festival internazionale di Napoli si incontreranno con gli studenti del Laboratorio creativo e del Workshop del film festival che negli stessi giorni registreranno e monteranno mobile film da un minuto, diretti dal regista Premiato al Festival di Cannes 2022 Valerio Ferrara. Valerio a soli 26 anni, studente al terzo anno del Centro sperimentale nazionale di cinematografia di Roma, è il più giovane giurato alla Settimana della critica del Festival internazionale del cinema di Venezia che si è concluso nei giorni scorsi ed è stato finalista ai David di Donatello e ai Nastri D’Argento e capo del casting dell’ultimo film in preparazione del premiato regista Marco Bellocchio. Dall’incontro tra musicisti e mobile videomaker potranno nascere occasioni di collaborare con le loro canzoni alla colonna sonora dei mobile film da un minuto “Fuori concorso” che saranno presentati sabato pomeriggio 8 ottobre nella giornata delle premiazioni del film festival.

Soundreef è media partner del Festival e 3 artisti artisti emergenti scelti dalla collecting si esibiranno nella prestigiosa cornice del Nuovo Museo Darwin Dohrn: apriranno il 5 ottobre Isotta e Ryah mentre la chiusura dell’8 ottobre è affidata ai Solisumarte.

Il Film Festival Internazionale Pianeta Mare di Napoli è ideato e curato dall’Associazione culturale Pianeta Mare Darwin Dohrn ed ha ricevuto il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Il Film Festival è l’evento straordinario divulgativo del 150esimo della Stazione Zoologica Anton Dohrn, tra i partner istituzionali: con il contributo della Regione Campania e della Film Commission, il Comune di Napoli, l’Università di Napoli Federico II, la Fondazione Dohrn, il cultural partner Centrale dell’acqua di Milano – MM. La Stazione Zoologica Anton Dorhn Ente pubblico italiano per la biologia, l’ecologia e la biodiversità, tra i primi 10 al mondo, è il promotore principale e main partner istituzionale del Film Festival – in linea con gli obiettivi sostenibili dell’Agenda 2030 e la decade 2021 – 2030 dedicata dalle Nazioni Unite alla salute e salvaguardia degli oceani, e in armonia con i valori e principi espressi nell’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco. La salvaguardia della biodiversità è tra le priorità della programmazione dei fondi Ue 2021 – 2021.

Il gruppo Soundreef opera nel campo dei diritti d’autore musicali su scala globale. Raccoglie e liquida le royalty che spettano ad Autori, Compositori ed Editori ogni volta che la loro musica viene utilizzata. Sviluppa e applica la sua tecnologia con l’obiettivo di offrire una ripartizione rapida e 100% analitica. Soundreef rappresenta oltre 43.000 Autori, Compositori ed Editori nel mondo, di cui 26.000 provenienti dall’Italia. Come Ente di Gestione Indipendente, opera in oltre 90 Paesi ed è presente nel registro pubblico dell’Intellectual Property Office di Regno Unito, Grecia, Spagna e Portogallo. Dal 2020 è entrata in CISAC (Confédération Internationale des Sociétés d’Auteurs et Compositeurs), in qualità di Rights Management Entity. Il gruppo sviluppa internamente tutta la tecnologia adibita al monitoring degli utilizzi e alla raccolta delle royalty. Così Soundreef può assicurare ai suoi iscritti il completo tracciamento di ogni passaggio e una ripartizione dei proventi sempre più analitica. Nel repertorio gestito figurano autori celebri e talenti emergenti, insieme ai big della scena urban italiana. Tra gli aventi diritto che hanno affidato a Soundreef la raccolta totale o parziale dei loro diritti, ci sono Star del calibro di J-AX, Giovanni Allevi, Gigi D’Alessio, Marco Masini, Enrico Ruggeri, Boomdabash, Fabio Rovazzi, Laura Pausini, Ultimo, Morgan e Alejandro Sanz.

I più importanti autori storici o attuali come Giancarlo Bigazzi, Maurizio Fabrizio, Takagi & Ketra, Federica Abbate, Franz Di Cioccio, Patrick Djivas, Claudio Guidetti, Federica Camba e Fortunato Zampaglione; I grandi nomi del rap italiano, quali Sfera Ebbasta, Marracash, Guè, Noyz Narcos, MACE, Charlie Charles, Shablo, Rkomi, Tedua, Ernia e i più giovani Ketama126, Dani Faiv, AVA e Briga; Editori che detengono diritti dall’importanza strategica, come Thaurus Publishing, Baraonda Edizioni, Smilax Publishing e Honiro Edizioni.

SOLISUMARTE

Solisumarte è un progetto Indie/Pop che nasce a Brescia nel 2019 composto da Daris Bozzoni e Nicolas Pelleri.

Sale prove, concerti, migliaia di chilometri alle spalle ed il sogno ricorrente di fare musica delineano la loro vita fin da ragazzini, portandoli con rispettivi progetti musicali su molti palchi italiani ed esteri.

La fortuna però non è dalla loro e, malgrado le promesse e l’impegno impiegato, dopo diversi anni si ritrovano di nuovo soli. È in quel periodo che Daris e Nicolas si conoscono, scoprendo che forse rimanere soli su un altro pianeta è l’unico modo per raccontarsi da una nuova prospettiva. 

RYAH

Classe ‘93, RYAH è un fiume in piena: diretta, esplicita e romantica (quanto basta). Cresciuta con la danza e la musica degli anni ‘90, rivela sin da subito notevoli attitudini da performer e scrittrice, lasciando trasparire ogni aspetto di sé, trascinando il pubblico in un mondo rosa fatto d’amore con sfumature più scure e torbide, di delusioni ed avventure. Avvia la sua carriera nel 2011 grazie al percorso formativo presso un’accademia musicale in terra di Puglia, terminato nel 2017. Nasce con il Pop, si diverte con l’EDM e sperimenta con la Trap: un percorso variopinto che le ha consentito di sviluppare un’incredibile versatilità.

ISOTTA

Isotta Carapelli, in arte Isotta, è una cantautrice nata a Siena nel 1992. Inizia a cantare e a prendere lezioni di canto all’età di 5 anni. Influenzata fin dalla tenera età dai più grandi cantautori italiani e stranieri, inizia a scrivere le sue canzoni all’età di 14 anni, e a partire dai 16 anni si esibisce dal vivo con svariate formazioni musicali. Nel 2021, vince il premio Bianca d’Aponte con il brano “IO” Sempre nel 2021, ad ottobre, esce “Palla Avvelenata” con video . A gennaio 2022, esce il singolo “Bambola Di Pezza” (Etichetta: Women Female Label & Arts / Distribuzione: Artist First), accompagnato dal videoclip con la regia di Renato Nassi. Il disco d’esordio è stato prodotto ed arrangiato da Pio Stefanini, con il quale Isotta ha scritto la maggior parte dei brani e condiviso il linguaggio musicale e sonoro che ha portato alla realizzazione di questo suo primo lavoro discografico.

EN IT